DIVENTA SOCIO

Perchè diventare socio CFU-Italia?

PER TUTTI

  • Siamo un’associazione di malati per i malati. Il nostro intento è sempre stato e sempre sarà “uscire dall’invisibilità”; per questo ci battiamo per il riconoscimento della Fibromialgia come malattia cronica e invalidante e suo inserimento nei Livelli Essenziali di Assistenza (LEA)
  • Abbiamo consegnato al Ministero della Salute e alla Commissione Permanente LEA tutta la documentazione scientifica richiesta a partire dal 2017
  • Supportiamo il DDL 299 con audizioni e la nostra petizione popolare di cui circa 70.000 firme già consegnate al Ministero
  • Grazie al nostro Comitato Scientifico sosteniamo la ricerca affinché si trovi una cura perché noi non vogliamo più essere malati
  • Appoggiamo la scienza medica ma abbiamo occhi e orecchie ben aperti per accogliere terapie non farmacologiche, alternative e complementari. Vogliamo offrire ai nostri associati la rosa di possibilità che, ad oggi, possa migliorare la nostra qualità di vita

PER TE

  • La CFU-Card ti permette di usufruire di centinaia di convenzioni in tutta Italia (Centri medici, terapie, terme, integratori e tanto altro!) e partecipare gratuitamente a tante iniziative, studi e ricerche
  • La newsletter Soci CFU-Italia ti aggiorna con le notizie più importanti e contenuti esclusivi

20,00 ALL’ANNO

La durata della CFU-CARD è di un anno solare (1 Gennaio – 31 Dicembre)

ASSOCIATI ORA!

Compila il modulo

    Seleziona il tipo di pagamento:


    CHIEDE DI ISCRIVERSI COME SOCIO ORDINARIO PER L'ANNO IN CORSO (anno solare dal 1 gennaio al 31 dicembre)
    QUOTA 20€


    IL VERSAMENTO DELLA QUOTA ASSOCIATIVA DEVE AVVENIRE TRAMITE BONIFICO BANCARIO
    O POSTALE INTESTATO A COMITATO FIBROMIALGICI UNITI-ITALIA

    IBAN IT28B0306967684510749162936

    CAUSALE: QUOTA ASSOCIATIVA ANNUALE


    CHIEDE DI ISCRIVERSI COME SOCIO ORDINARIO PER L'ANNO IN CORSO (anno solare dal 1 gennaio al 31 dicembre)
    QUOTA 20€


    IL VERSAMENTO DELLA QUOTA ASSOCIATIVA DEVE AVVENIRE TRAMITE PAYPAL

    CLICCA QUI


    ESPRIMO il CONSENSO al trattamento dei dati personali, consapevole di poter esercitare i diritti di cui agli articoli 15-22 del regolamento UE 2016/679, tra cui il diritto di accesso, conferma dell’esistenza degli stessi e copia dei dati, nonché il diritto di opposizione al trattamento e, occorrendone gli estremi, la cancellazione od il blocco dei trattamenti.

    INFORMATIVA AI SENSI DELL’ART. 13 DEL REGOLAMENTO UE 2016/679
    CFU-Italia la informa che i suoi dati personali saranno trattati da strumenti cartacei e/o informatici per finalità di documentazione, educative, didattiche e di promozione delle attività CFU-Italia.
    Il conferimento dei dati è del tutto facoltativo e senza conseguenze in caso di rifiuto; in mancanza però non sarà possibile effettuare alcun trattamento degli stessi e quindi procederne al loro uso come indicato sopra. I Dati personali saranno accessibili al personale ed ai soggetti coinvolti nella documentazione e, se del caso, nella organizzazione degli ulteriori eventi di documentazione, formativi ed informativi, di cui sopra. Il fondamento giuridico del trattamento è il legittimo interesse di CFU-Italia di poter far conoscere la sua attività, i suoi progetti e svolgere attività di informazione, sensibilizzazione e raccolta di fondi per l’esecuzione di tali progetti e comunque il consenso dell’interessato. I dati saranno conservati per dieci anni. Il titolare del trattamento è CFU-Italia, Via Gramsci 21, 40055 Castenaso (BO), cui si potrà scrivere per l’esercizio dei propri diritti previsti dal regolamento citato, e cioè: lei ha diritto di accesso ai suoi dati, di chiederne la rettifica, la cancellazione o la limitazione del trattamento, di opporsi al loro trattamento; lei ha inoltre il diritto alla portabilità dei suoi dati. Per meglio comprendere tali diritti, le ricordiamo che essi sono elencati negli articoli 15 (diritto di accesso) 16, (diritto di rettifica), 17 (diritto alla cancellazione); 18 (diritto di limitazione del trattamento); 20 (diritto alla portabilità dei dati) ed art 21 (diritto di opposizione) del più volte richiamato Regolamento e nel D.Lgs. 10 agosto 2018 ( per quanto riguarda l’età dei minori ). Inoltre Lei ha il diritto di proporre reclamo alla autorità di controllo a ciò preposta, vale a dire il Garante per la Protezione dei dati personali (www.garanteprivacy.it)

    Copia del pagamento (Obbligatorio):