Trieste, 11 gennaio 2021

LIGUORI (CITTADINI): «NON SOLO COVID, MA ANCHE MALATTIE CRONICHE, QUALI LA FIBROMIALGIA: TANTE PERSONE NE SOFFRONO, A CHE PUNTO SIAMO IN REGIONE?»

 

 

 

«La fibromialgia, o sindrome fibromialgica, è una malattia cronica che provoca tra gli altri sintomi dolore diffuso, astenia, ovvero indebolimento e stanchezza, rigidità muscolare e colpisce approssimativamente 1,5 – 2 milioni di italiani. Oggi, a distanza di oltre tre anni dall’approvazione della legge regionale che detta le disposizioni per la tutela delle persone affette da questa malattia, ci troviamo a chiedere conto alla Giunta della situazione in Friuli Venezia Giulia». La consigliera Simona Liguori (Cittadini), che sabato ha partecipato a un incontro on line organizzato dal Comitato Fibromialgici Uniti del Friuli Venezia Giulia, si rivolge quindi all’Amministrazione regionale per conoscere nel dettaglio le rilevazioni – effettuate tramite il registro regionale della fibromialgia previsto proprio dalla LR n. 13 del 2017 – in merito ai casi, alle modalità di accertamento diagnostico della malattia, ai trattamenti e agli interventi sanitari conseguenti, alla qualità delle cure prestate e alle conseguenze della malattia in termini funzionali.

«Visto l’interesse per il tema dimostrato dal Consiglio regionale, che ha anche approvato la proposta di legge nazionale “per il riconoscimento della fibromialgia quale malattia croniche invalidante” crediamo sia opportuno arrivare al più presto alla presentazione della relazione, prevista proprio dalla legge, che documenta i criteri e le modalità di tenuta e di rilevazione dei dati del registro regionale, l’eventuale individuazione di un livello aggiuntivo di assistenza, le iniziative di formazione e aggiornamento del personale realizzate e le campagne di sensibilizzazione e informazione promosse». Liguori ha anche presentato un’interrogazione scritta per ottenere le informazioni richieste sul tema.